016 - “A.Gramsci-N.Pende”, Noicattaro, Italy

Scheduled on October 21, 2017 14:23:14 UTC 86 deg (Joint Drect contact with Istituto ComprensivoTauroViterbo”, Castellana Grotte, Italy)

The Comprehensive School "A.Gramsci-N.Pende" Institute, combines the story of two schools in the area nojano long. An intense work of analysis and comparison between the realities of the schools has led to identify the common elements, and the specific objectives that constitute the rails of the teaching and culture of our institution.
The Comprehensive School "A. Gramsci - N. Pende", formed from 1 September 2012 as a result of the process of sizing the school network operated by the Region of Puglia.
The Institute comprises three segments school so distinct:
1. Kindergarten "Sabin- area 167"
2. Primary School "A.Gramsci" where are located the bureau and secretariat
3. High school first grade "N. Pende ", in distinct complexes via Lamanna and Parchitello,
residential area bordering Torre a Mare.
The presence of the three segments of the school favors the union and the educational continuity and guarantees the unity of purpose and action The population of the newborn Comprehensive School "Gramsci - Pende", fully reflecting the reality in which they operate, with the presence of users who range from 3 to 13 years and is very diversified socio-economic and cultural backgrounds; currently the school welcomes 1040 students, including many immigrants, to which the Headmaster and the entire teaching staff and non-teaching ensures warmth and well-being through physical and mental resources fielded by CRIT - Centro Cultural Resources of the Territory - which headquarters in the Institute and that for several years has been conducting actions aimed at the construction of an integrated training system with the support and cooperation of all agencies in the area.

Students First Names & Questions:

1. Martina: E’ vero che state lavorando su un progetto che prevede che anche i disabili possano andare nello spazio?

2. Sara: E’ vero che nello Spazio c’è il silenzio assoluto?

3. Marco: Ci può descrivere esattamente la Terra vista dallo spazio in questo momento?

4. Giuseppe: Come riesci a gestire i tuoi sentimenti sulla Stazione Spaziale senza farti invadere dalla tristezza per la lontananza dai tuoi cari?
 
5. Bruno: Condividere per tanto tempo con un collega uno spazio molto limitato come quello di una navicella spaziale, può portare ad incomprensioni o litigi?

6. Danilo: Quando terminerai la tua carriera da astronauta che cosa pensi di fare della tua vita?

7. Tommy: Quali reazioni chimiche avvengono in modo diverso nello spazio?

8. Aurora: La cagnetta Laika fu lanciata nello spazio il 3 novembre del 1957 a bordo dello Sputnik. Cosa ne pensi di questo? E’ una crudeltà?

9. Giuseppe: Ci puoi descrivere cosa si prova ad osservare un’Aurora boreale dalla ISS?

10. Gabriele: Ti piacerebbe insegnare ai tuoi nipoti la carriera da Astronauta?

11. Simone: A proposito degli esperimenti sull’osteoporosi che state svolgendo a bordo, quali ricadute ci potranno essere per gli esseri umani sulla terra?

12. Francesco: In base alla sua esperienza, ci insegna che dobbiamo puntare sempre in alto, anche nei momenti più difficili. Quale è il suole messaggio per noi?

13. Michele: In assenza di gravità il cibo che mangiate quali modifiche subisce?

14.  Giorgia: Quando si ritorna sulla Terra avete difficoltà nel movimento? Dopo quanto tempo si superano tali difficoltà?

15. Pierluigi: La pelle umana è vero che invecchia prima quando si trascorre lunghi periodi nello Spazio rispetto a vivere sulla terra?

16. Luca: Se dentro la stazione spaziale c’è “microgravità”, come mai gli oggetti fluttuano ugualmente?

17. Simone: In assenza di fattori ambientali esterni, le cellule invecchiano con la stessa velocità in assenza di gravità?

18. Alessandra: Dato che avete raggiunto un’età importante per viaggiare nello spazio, cosa intendete fare per proseguire il vostro lavoro di astronauta?

19. Simone: Gli esperimenti che state svolgendo a bordo della Stazione Spaziale hanno già risultati?

20. Francesco: Io ho 9 anni, vorrei sapere, ogni volta che va in orbita, ritorna anche lei bambino curioso ed entusiasta con tanta voglia di imparare nuove lezioni che lo spazio le insegna?

 

IMG 20171014 WA0000 

Print